Fertirrigazione

Cos’è un fertirrigatore

Il fertirrigatore è il cuore della serra. 
Questo macchinario garantisce il corretto apporto di nutrienti, che giungono alle radici attraverso l’impianto di irrigazione. Grazie all’automazione informatizzata e ai metodi di distribuzione dell’acqua in modo uniforme, la fertirrigazione ha raggiunto un elevato livello di efficienza (riduzione delle tempistiche e dell’intervento umano) e numerosi vantaggi a livello ambientale.

Le acque di drenaggio vengono riutilizzate a ciclo chiuso attraverso un controllo costante dei parametri di pH, conducibilità elettrica (EC) e temperatura (T°). La soluzione nutritiva, in seguito all’irrigazione, ritorna al fertirrigatore dove viene filtrata, analizzata e modificata, raggiungendo sempre i livelli ottimali per massimizzare il raccolto ed aumentare le caratteristiche organolettiche del prodotto finito. 

Questo sistema super-controllato, oltre ad una migliore produzione (kg/mq), contribuisce ad aumentare la qualità del prodotto ed incrementarne il valore economico (€/mq).

Come funziona il fertirrigatore?

La soluzione madre, preparata in modo concentrato con gli elementi nutritivi fondamentali per lo sviluppo della coltura, si trova stoccata all’interno di cisterne posizionate nel locale tecnico.
Il fertirrigatore preleva gli elementi nutritivi nelle percentuali inserite a computer con un’elevata precisione.
In questo modo la soluzione madre viene diluita.
I sensori controllano i parametri di pH, EC e T°: se la soluzione risulta correttamente miscelata ed è idonea, prosegue fino alle linee di coltivazione, irrigando le piante. Se invece non rispetta i parametri qualitativi, viene indirizzata nuovamente al fertirrigatore per ulteriori modifiche.
Una volta terminato il ciclo di irrigazione, l’acqua di drenaggio torna al locale tecnico per essere riutilizzata “a ciclo chiuso”, dopo le opportune correzioni della soluzione.

Cosa ti proponiamo?

Diverse soluzioni di fertirrigazione in base all’area, al sistema idroponico e alla coltivazione specifica.

GESTIONE
Miscelazione fino a 9 fertilizzanti e 1 acido. Possibilità di programmare fino a 30 soluzioni nutritive e 99 programmi (tempistiche e modalità di irrigazione) con un’unica stazione.

CONTROLLO
Verifica continua dei parametri di pH, EC e T° per la correzione automatica dei nutrienti. Dialogo con sonde esterne, posizionate vicino all’apparato radicale, che valutano inoltre umidità, radiazione solare, qualità e caratteristiche dell’aria. Presenza di allarmi per il superamento della soglia limite stabilita. 

AMPLIAMENTO
Sistema sempre implementabile attraverso l’inserimento di un codice a PC (modifiche ed evoluzioni dei sistemi di controllo). Non è necessario l’intervento manuale del produttore sul macchinario, tutto avviene per via informatica da remoto e web. 

INTERFACCIA
In automatico il fertirrigatore dialoga con la stazione meteo. Pioggia, radiazione solare, vento, temperatura e umidità influenzano tempistiche e quantità di irrigazione. 

Il sistema è controllato e gestito anche da REMOTO in Agricoltura 4.0, ottimo per accedere a finanziamenti!

Hortopro si occupa della fornitura, dell’installazione e dell’avviamento del macchinario, in seguito alla progettazione del sistema di irrigazione, definendo portata, tipologia di gocciolatori e caratteristiche delle tubazioni idrauliche, offrendo un servizio completo a 360°.

FERTIMUM

Il fertirrigatore Fertimum è il più avanzato rispetto alla totalità dei prodotti in commercio, essendo al momento l’unico certificato in Agricoltura 5.0.  

Dispone di un controllo integrato clima + fertirrigazione + luce + CO2 con capacità di iniezione autoregolante in continuo. 

Il suo Software è personalizzato con grafica intelligente e con moduli ampliabili e variabili per il fabbisogno specifico di ogni impianto.

Torna su